Cosa facciamo

1) Ricevimento richieste

a) Accettazione segnalazioni.

Ogni persona che desidera segnalare una disfunzione in campo sanitario di qualsiasi natura può rivolgersi ad uno dei nostri centri direttamente o per via telefonica o via e-mail.
I singoli casi segnalati dai Centri di ascolto, nonché le situazioni generali riscontrate “motu proprio”, saranno portati, con spirito di collaborazione, alla doverosa attenzione dei responsabili amministrativi e sanitari, sollecitandone l’immediato intervento. Nei casi più delicati la Confederazione agisce in sintonia con l’Ufficio del Difensore Civico della Regione Liguria.
A tutt’oggi la Confederazione riceve in media 500 segnalazioni all’anno, per la gran parte delle quali la sua azione è stata risolutiva.

2) Informazioni

a) Di ordine sanitario-amministrativo (presso i centri, via mail, telefonica)

b) Corsi di formazione

c) News

 

3) Presenza in Commissioni e organismi di tutela

a) Comitato Etico Regionale

b) Comitato Misto Consultivo

c) Commissione mista Conciliativa

4) Collaborazioni
Ad un terzo livello, l’attività della Confederazione si svolge nel campo della programmazione e della gestione sociosanitaria. Tale ruolo si è notevolmente rafforzato a seguito dell’iscrizione, con Decreto del Presidente della Giunta della Regione Liguria, al registro delle Organizzazioni di Volontariato, nonché della nomina di un membro, quale esperto del settore sanitario, nell’Osservatorio regionale per il Volontariato.
Collabora con altre Associazioni di Volontariato operanti in ambito sanitario.

5) Esame richieste di risarcimento

a) Su appuntamento, valuta congruità e tempistica delle richieste di risarcimento per responsabilità professionale e indica il percorso più idoneo al conseguimento

 

 

YouTube